Abbigliamento da neve tra comfort e stile

Blog

Le vacanze natalizie si avvicinano e nell’aria si respira tanta voglia di montagna: se volete arrivare preparati alla settimana bianca, non potete perdervi questa guida completa all’abbigliamento da neve, tra comfort e stile.
Quali sono le tendenze moda inverno per essere al passo con i tempi?

E soprattutto, come coniugare l’outfit perfetto fra una sciata e un aperitivo in baita?
Seguite i nostri consigli e vi sentirete re e regine delle nevi ultra trendy!

Il week end in montagna

Se avete organizzato un fine-settimana sulle vette, la prima cosa da fare è pensare all’abbigliamento da sci da mettere in valigia.
Alcuni capi tecnici, pochi e semplici indumenti appositamente progettati per affrontare le temperature più impervie, andranno più che bene, l’importante è vestirsi a strati, o come si dice, a cipolla.

Si parte dall’intimo termico, chiamato in linguaggio tecnico base layer, che si compone di capi caldi e traspiranti a contatto con la pelle; in secondo luogo, ci vuole un maglione, un pile o una felpa imbottita, tutti capi che rientrano nel cosiddetto middle layer. Infine, l’outler layer che necessita di giacca termica, pantalone tecnico termico o tuta da sci. Con questi pochi ma utili indumenti sarete sufficientemente protetti dal freddo, e potrete muovervi agevolmente, soprattutto se siete sportivi e amate lanciarvi sulle piste da sci.

L’abbigliamento termico consente alla pelle di traspirare e soprattutto riduce al massimo il sudore, permettendo al corpo di rimanere asciutto durante l’attività sportiva e il divertimento sulla neve: noi vi consigliamo di scegliere capi che si chiudono facilmente, con cerniere lampo e zip, in modo da favorire ancora di più comfort e praticità.

Riassumendo, cosa mettere in valigia per un fine-settimana sulla neve?

– intimo termico, fresco, traspirante sulla pelle;
– felpa con cerniera zip, pile o maglione;
– pantalone termico, giacca da neve o tuta da sci.

Con questi capi sarete protetti non solo dal freddo, ma anche dalla pioggia e dal vento.

Gli accessori da portarsi per la settimana bianca

Cosa non può mancare in valigia, oltre ai capi termici appena suggeriti?
Scopriamolo insieme in questo elenco che poi andremo ad approfondire nel dettaglio.

 

 

 

      • Calzettoni
      • guanti termici
      • cappello o berretto di lana
      • paraorecchie trendy
      • accessori idrorepellenti per ripararsi dalla neve
      • occhiali da sole tecnici
      • scarponi da sci

 

 

 

Quando si scelgono gli accessori da portare in valigia per la settimana bianca, è necessario coniugare l’aspetto utile e funzionale con l’appeal estetico più accattivante e di tendenza.

Per questo motivo, è bene scegliere indumenti realizzati con materiali tecnici e tessuti impermeabili e idrorepellenti di estrema qualità, che rispondano a standard alti, soprattutto se il desiderio è quello di trascorrere intere giornate en plein air e a contatto con la neve che, oltre a essere gelata, è anche bagnata!

In poche parole, è bene mettere in valigia giacconi, pantaloni, maglioni, guanti, sciarpe e berretti costituiti da tessuto e materiale performante, che possano difendere dal freddo e dall’umidità: il corpo non può restare bagnato durante lo sport, e deve sempre rimanere asciutto per scongiurare geloni e raffreddori. Inoltre, un occhio di riguardo si può dare al comfort e alla praticità: scegliete capi, accessori e indumenti facili da chiudere e dall’ottima vestibilità, muniti di cerniere lampo, inserti e scompartimenti in velcro, facili da aprire e da chiudere con la zip, con inserti a strappo.

Nello specifico, ad esempio, si consiglia di preferire una tuta da sci composta da due pezzi piuttosto che quella unica, è molto più facile da indossare e da togliere all’occorrenza.

L’equipaggiamento tecnico

In montagna, sarà bene munirsi di

      • sci con equipaggiamento da adulti e da bambini
      • bob
      • snowboard
      • casco
      • racchette da sci
      • ciaspole

 

 

 

Ovviamente tutto in base ai vostri desideri e allo sport che vi piace praticare.

Ricordatevi sempre che la vita in montagna e l’attività sportiva sulle piste da sci consiste anche nell’entrare e uscire dalle baite e dai rifugi, dove rifocillarsi con bevande calde e pietanze corroboranti: quindi, potreste ammalarvi a causa di repentine escursioni termiche e sbalzi di temperatura improvvisi, dal freddo dell’esterno ai locali riscaldati dell’interno.
Meglio munirsi sempre di un abbigliamento a strati e di indumenti dai tessuti traspiranti che riducano il rischio di sudare.

 

Per concludere… i trend montagna 2023

Cosa indossare sulla neve quest’inverno? Partiamo dalla palette cromatica: quella di tendenza accarezza le tinte più calde e avvolgenti, come il cacao, il rosso ruggine e il pattern scozzese, da declinare su capi caratterizzati dalla trapuntatura termosaldata senza cuciture, anche chiamata seamless.

Non può mancare, per essere alla moda, la borsa di cuoio con cerniera lampo, da portare sempre con sé e in cui mettere fotocamera, notebook, lo smartphone per scatti memorabili, oppure la penna e il taccuino per i nostalgici che ancora annotano i pensieri scritti a mano.

Articolo precedente
Natale: i look per le feste
Articolo successivo
Abiti di Carnevale: classico o stravagante?
Menu