Chiusure lampo in nylon

Blog

Tra i diversi modelli di zip, quelle in nylon rappresentano una soluzione particolarmente versatile e interessante. Si tratta di cerniere lampo relativamente nuove nel panorama delle zip, che si sono andate ad aggiungere a quelle in plastica e in metallo. Il loro successo è stato che le chiusure lampo in nylon risultano adatte a numerosi utilizzi, sia per l’abbigliamento casual sia per quello elegante. Inoltre la loro resistenza le rende perfette anche per tessuti tecnici o per la tappezzeria.

Negli oltre cento anni di sviluppo, le cerniere lampo hanno subito numerose evoluzioni e sviluppi che le hanno portate ad essere un tipo di chiusura versatile e adatta a numerosi utilizzi. Dall’abbigliamento agli accessori, dalla biancheria da casa alla tappezzeria fino agli indumenti tecnici le zip vengono sempre più utilizzate. Il motivo del loro successo sta nella possibilità di scegliere tra diverse tipologie di modelli e materiali.

Dalle zip in metallo alle chiusure lampo in nylon

Le prime cerniere zip vennero realizzate in metallo: si trattava di un’invenzione rivoluzionaria che, tuttavia, impiegò più di sessant’anni prima di essere veramente apprezzata. In seguito il successo fu assicurato da una produzione massiccia e, soprattutto, da una ricerca tecnologica che rese le zip sempre più versatili grazie all’uso di meccanismi di apertura e chiusura più rapidi e materiali sempre più innovativi, come la plastica e il nylon.

Proprio le chiusure lampo in nylon si sono rivelate una vera e propria scoperta: perfette per numerosi utilizzi, possono essere realizzate in dimensioni e colori diversi, adattandosi molto bene ad abiti classici, casual o eleganti nonché ad abbigliamento tecnico, accessori e tappezzeria.

Cerniere lampo di nylon: le caratteristiche principali

Come si può facilmente comprendere dal nome, queste zip sono realizzate in nylon. Vengono anche comunemente chiamate chiusure a spirale, per la particolare forma con cui sono realizzati i dentini. Infatti, a differenza dei modelli in plastica e in metallo che presentano dei dentini fissi, quelli in nylon sono realizzati tramite due spirali che durante la fabbricazione vengono curvati in maniera tale da garantire una precisa complementarità che ne permette una perfetta presa quando vengono chiusi.

Il vantaggio principale di questo tipo di zip è che esse sono molto versatili sia perché realizzabili in numerose versioni di colore sia perché la tecnica con cui sono realizzate ne garantisce un’elevata forza anche nel caso di cerniere di piccole dimensioni. Pertanto possono essere utilizzate senza problemi per la chiusura di abiti eleganti; va sottolineato che le cerniere invisibili, molto usate proprio in questo tipo di vestiti, sono particolari tipi di chiusure lampo in nylon.

Modelli e dimensioni

Come già evidenziato, le zip in nylon possono essere realizzate in numerose versioni di colore e dimensioni. Inoltre, è possibile scegliere i modelli a cursore semplice o doppio, nonché cerniere fisse o divisibili. Considerando le numerose versioni e tipologie, si può avere sempre la certezza di trovare la zip in nylon più adatta alle proprie necessità.

Cosa fare quando una cerniera in nylon si rompe

Anche se si tratta di modelli particolarmente resistenti, può accadere che i dentini di una chiusura lampo in nylon si danneggino o si rompano. Quando si verifica una situazione simile è assolutamente necessario non forzare la zip cercando di aprirla o chiuderla forzatamente.

Bisogna invece verificare se il problema è legato a una deformazione di un dentino o ad altro. Nel primo caso si può cercare di riportare alla corretta posizione in dente utilizzando una pinza; se, invece, il problema riguarda il cursore oppure la rottura completa di un dentino, la soluzione migliore può essere quella di procedere con la sostituzione della cerniera.

Articolo precedente
Curiosità sulla zip
Articolo successivo
Chiusure lampo in plastica
Menu